I Pro Player visti oltre il monitor. Preparazione, formazione, stile di vita, pregiudizi. 

Adrenalina, responsabilità, pressione e felicità sono le emozioni che tutti i ePlayers provano quando arriva la chiamata da parte di un team professionistico.

“Ho iniziato per divertimento. Il passaggio a pro player è stato la realizzazione di un sogno, ma dietro c’è tanto lavoro, allenamento e sacrificio. Bisogna essere pazienti e lavorare molto. Attendere il momento giusto per arrivare a ottimi risultati.” così ha esordito all’eSports Summit A. Alguacil FC BAYERN MÜNCHEN.

“La mia giornata tipo? La mattina mi alleno facendo attività fisica, il pomeriggio mi alleno in streaming. La sera la dedico alla parte di comunicazione social”, D. ‘Prinsipe’ Paolucci MKERS “l’aspetto social è molto delicato perché ad esempio tutte le persone che troviamo sui social hanno dei grandi pregiudizi e purtroppo non è facile far cambiare l’opinione pubblica. Spero che il futuro possa riuscire a far cambiare rotta e pensiero”.

“Indossare la maglia azzurra è stata un’emozione unica ma anche tanta pressione e tanto orgoglio. Dal mio punto di vista è molto più difficile allenare che giocare. Quando devi cercare soprattutto ai giovanissimi di spiegare l’approccio che bisogna avere ad una partita è molto complicato trasferire le competenze. Bisogna saper fare autocritica per migliorare e maturare come ePlayer.” ‘Nicaldan’ Lillo eNAZIONALE TIMVISION PES

Qual è l’aspetto più difficile da allenare?

“Risulta più difficile l’analisi tecnico/tattico delle partite, non è facile stare concentrato ed avere una visione analitica su se stessi sempre.” A. Alguacil FC BAYERN MÜNCHEN 

“La testa è la parte più difficile da allenare. Un focus sempre alla partita e non pensare agli episodi. La concentrazione è fondamentale.” Nicaldan’ Lillo eNAZIONALE TIMVISION PES

“Saper fare le scelte giuste al momento giusto. Saper interpretare le partite e saper anche ascoltare il coach in questo aspetto, la testa fa la differenza ad alti livelli.” D. “Prinsipe” Paolucci MKERS